La Notte Oscura dell’Anima è un momento della vita molto potente, l’attimo in cui si prende coscienza che non c’è altra scelta che lasciarci andare per entrare nel flusso dell’energia che ci sta accompagnando.

E’ l’attimo che attende solo di essere riempito di nuovi propositi, di nuove forze, di consapevolezza dei Talenti e dei mezzi propri, utili per tornare a cavalcare l’onda delle emozioni, dei sentimenti e delle iniziative positive e propositive.

Durante la vita si presentano degli ostacoli che ci segnalano che non siamo centrati e che stiamo vivendo un disagio o un disequilibrio che ci fa perdere di vista i nostri obiettivi. Gli intoppi spesso ci suggeriscono che necessita intervenire per riportare integrità nel nostro pensiero e nelle nostre azioni.

I momenti di paura, di tensione, di rabbia, di senso di smarrimento che ci confondono e chiedono di essere osservati e accettati non sono altro che sfide e prove della vita che si manifestano come occasioni di crescita e di rinascita verso una nuova e gioiosa vita, spogliate da vecchie abitudini e credenze superate.

L’albero del Tasso rappresenta la Runa EIHWAZ, la runa della morte e della rinascita, dello Sciamano che ha attraversato la sua notte buia per tornare alla Luce più forte che mai.

Meditare la Runa Eihwaz

Meditare questo glifo aiuta a ritrovare il proprio equilibrio e la forza della propria “colonna vertebrale” come sostegno a noi stessi.

Sedersi in un luogo tranquillo, dopo aver purificato l’ambiente con incenso o salvia bianca, rilassarsi e chiudere gli occhi lasciando fluire ogni pensiero e allontanando le preoccupazioni. Visualizzare la Runa Eihwaz, chiedendo sostegno e  un messaggio per superare il momento di caos e di difficoltà che si sta attraversando. Restare in meditazione finchè se ne sentirà il beneficio, dopodichè ringraziare e con i propri tempi tornare nel qui e ora.

Per maggiori informazioni contattami o visita la mia pagina facebook

La Notte Oscura dell’Anima