Purificazione energetica dopo la quarantena

Riportare la giusta energia nelle case e nelle attività è importante per una ripresa che guarda il cambiamento e il nuovo inizio con fiducia, creatività e opportunità ricche di speranza e di pensieri positivi.

Gli ambienti assorbono le energie di chi li abita e li vive e in questo periodo, durante il quale bene o male tutti abbiamo dovuto soggiornare a lungo a casa e non per libera scelta, chiedono di essere liberati, “ripuliti” da vibrazioni basse, cariche di tensione, tristezza, rabbia, paura, accompagnate da incertezza e sfiducia.

Non importa usare una grande quantità di prodotti, ma piuttosto scegliere quelli giusti per i propri spazi, usandoli nel maniera appropriata.

Essere costanti nel ripetere il rituale della fumigazione.

Io uso la fumigazione bruciando la salvia bianca essiccata prima e dopo le mie meditazioni, quando mi riunisco con i miei gruppi di lavoro o prima di una seduta individuale per preparare l’ambiente.

Una volta a settimana invece preparo un vero e proprio rituale riempiendo una ciotola di sabbia, sulla quale adagio un carboncino acceso e delle resine da bruciare. Una volta preparato, con l’aiuto di una piuma, ma volendo anche di un ventaglio, diffondo il fumo delle resine in ogni metro quadro della mia casa e del mio studio.

Le  resine da usare sono tante e vanno scelte a seconda delle circostanze.

Sicuramente la più conosciuta è l’Incenso, usato nelle chiese cattoliche sia per ripulire gli ambienti che per richiamare i fedeli al raccoglimento, ha proprietà   antinfiammatorie. La Mirra aiuta ad uscire dagli stati di affaticamento e di confusione mentale. Il Benzoino si usa mischiato ad altre resine, in quanto da solo potrebbe essere un pò irritante per le persone più sensibili. Aiuta a riportare la pace e la serenità, laddove possono esserci state discussioni accese o arrabbiature importanti. Il Cedro dona forza interiore, fiducia e autostima, allenta la pressione psichica e porta serenità. Il Copale esiste di tre qualità: color giallo chiaro indicato nei momenti di meditazione con il suo aroma delicato,  color oro dall’odore balsamico sviluppa l’immaginazione e nero facilita l’introspezione profonda.